Chi È stato a tradire il Capo dei Capi?

Pubblicato il da blucobalto1982

Giuseppe Salvatore Riina: "Mio padre non fu tradito da Provenzano"

Martedì, 18 settembre 2012 - 19:00:00

È stato Bernardo Provenzano a tradire il Capo dei Capi? È stato lui a far arrestare suo padre? "No. Assolutamente no. Sicuramente ha fatto comodo a qualcuno dirlo". Allora chi è stato a tradirlo? "Non lo so. Ma non è stato Provenzano. Erano amici. Mio padre Non ha mai creduto in un suo tradimento. Non ci crede lui e non ci credo io". Parla per la prima volta Giuseppe Salvatore Riina, terzogenito del Capo dei Capi, che oggi vive e lavora a Padova dopo aver scontato una condanna per associazione mafiosa. Lo fa in un’intervista al settimanale Oggi.

 

Giuseppe Salvatore Riina
Alla domanda "Suo padre ha affermato che il giudice Paolo Borsellino sarebbe stato ucciso da uomini dello Stato e non dalla mafia", Giuseppe Salvatore Riina, detto Salvo o Salvuccio, commenta: "Se lo ha detto avrà avuto i suoi buoni motivi". Sulle indiscrezioni circa un presunto tentativo di suicidio di Provenzano e un suo possibile pentimento, il figlio di Totò Riina dice: "Comprensibile, forse, la prima notizia: un uomo anziano e malato in regime di 41-bis che decide di togliersi la vita. Dell’altra non penso niente, ci sarebbe da riflettere su altro: perché far trapelare la notizia?".
Riina parla anche del suo desiderio di vedere il padre: "Non vedo mio padre da dieci anni. Non lo tocco da venti. Di lui so che sta male, che è stanco, malato. Ha il Parkinson e un cuore malandato. Vorrei abbracciarlo, certo, ma so che lo farò solo quando sarà morto". Dice di ricordarlo così: "Ama la musica, le canzoni di Claudio Villa. Mi ha insegnato a rispettare gli altri... perché non è l’uomo descritto dalle cronache giornalistiche o dalle sentenze, ma un padre affettuoso, pieno di attenzioni e di principi. A mio padre piaceva cucinare, curare il leggi tutto su http://affaritaliani.libero.it/cronache/giuseppe-salvatore-riina-mio-padre-non-fu-tradito-provenzano-180912.html

Con tag notizie

Commenta il post